Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /home/cfiti006/public_html/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 426
Cos’è l’allenamento funzionale? – CFit

Cos’è l’allenamento funzionale?

  • 0

Cos’è l’allenamento funzionale?

Category:Functional Training
Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 263

Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 263

Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 355

Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 355

Oggi sentiamo molto parlare di allenamento funzionale, ma l’allenamento funzionale cos’è? Cerchiamo di capirlo insieme. Secondo una definizione presa dal vocabolario, l’aggettivo funzionale sta ad indicare la rispondenza alla funzione cui qualcosa o qualcuno è stato creato… da questa definizione noi possiamo dedurre che il functional training è l’allenamento relativo alla funzione per cui un muscolo, o meglio, una catena cinematica esiste e si è evoluta in un certo modo. E’ un allenamento a 360°, dove non è richiesta solo una caratteristica, e dove non è chiesta la specificità. Essere funzionali vuol dire essere forti, reattivi, agili, veloci, elastici, coordinati, grazie al fatto che si acquisiscono nuovi schemi motori attraverso esperienze motorie multiple e sempre più complesse. Oltre a considerare l’azione del muscolo che si vuole allenare, l’allenamento funzionale pone l’attenzione sulla sua funzione, sul motivo per cui un determinato muscolo esiste, perché si trova in quella posizione e perché si è evoluto in un certo modo. Per rendere meglio l’idea facciamo un esempio prendendo in considerazione uno schiaccianoci: è un attrezzo casalingo usato per rompere il guscio di noci, mandorle o altra frutta secca con guscio duro. Qual è la sua azione? Quale la sua funzione? L’azione è quella di adduzione (avvicinamento) o abduzione (allontanamento) dei due bracci di leva, quindi nessuno ci vieta di utilizzare lo schiaccianoci per afferrare un oggetto, per svitare un bullone, per rompere un salvadanaio ecc., tuttavia la sua funzione è quella di rompere le noci, quindi, è in quel caso che mostra la sua massima rispondenza (efficacia) all’azione. Trasportiamo questo concetto sul corpo umano e prendiamo in considerazione l’addome: azioni e funzioni. Tra le azioni troviamo la flesso-estensione frontale del busto, l’inclinazione laterale del busto e la rotazione verso destra e verso sinistra del busto. Tra le sue funzioni troviamo quella di stabilizzare il rachide iplankn posizione eretta, quella di contenere i visceri, di intervenire nella respirazione, e di fungere da trasduttore di forze dagli arti inferiori al tronco e agli arti superiori. Quindi allenare l’addome eseguendo i classici crunch sul materasso risulta un allenamento incompleto in quanto trascura gli aspetti relativi alle sue funzioni; affinchè l’addome sia allenato nel modo più adeguato si introdurranno esercizi funzionali quali ad esempio il plank (funzione stabilizzatrice) e il Killer crunch (funzione di rotazione).

Come valuti questo articolo?

Leave a Reply


Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 263

Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 263

Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 355

Warning: A non-numeric value encountered in /home/cfiti006/public_html/wp-content/plugins/wpupper-share-buttons/Helper/utils.php on line 355